Inserisci Menù

venerdì 1 maggio 2015

Tumore e malattie del pancreas


“12mila persone in Italia, circa 1.200 in Campania vengono colpite ogni anno da forme tumorali al pancreas. Parlare di malattie del pancreas significa affrontare un argomento che, considerate le cifre, dovrebbe essere trattato e divulgato per offrire ai cittadini precise informazioni sulla diagnosi e sulla cura." 
Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania e componente della Commissione consiliare Sanità e Sicurezza sociale, sottolinea l'importanza della conferenza su “Malattie del Pancreas: conoscerle per prevenirle” che si è tenuto al Comune di Sorrento. "Questo seminario è stata un’occasione importante per conoscere una forma aggressiva e diffusa, da combattere innanzitutto attraverso la prevenzione.”



Promosso dal professor Uomo, direttore Medicina Interna Ospedale Cardarelli di Napoli, l'evento mirato alla informazione e prevenzione specifica, ha coinvolto gli specialisti del settore, i medici di base e i cittadini. 
Ampio spazio è stato dedicato al ruolo del “caregiver”, il familiare che assiste il malato. L’evento è stato patrocinato dall’associazione onlus “Conoscere il Pancreas” e dalla FADOI Campania (Federazione dei Dirigenti Internisti Ospedalieri). I saluti istituzionali sono stati affidati al sindaco, Giuseppe Cuomo, e l'ampia e dettagliata introduzione all’on Flora Beneduce. Vi hanno preso parte: il direttore facente funzione Medicina e Pronto soccorso Ospedali riuniti Penisola sorrentina, dott Elvira Giaquinto, e la dott Maria Biglietto. 
“Nelle malattie legate al pancreas, come in tutte le malattie che conducono alla non autosufficienza, un ruolo importantissimo è svolto dal caregiver familiare, che presta assistenza e cura volontariamente e sostiene il peso fisico, psicologico e relazionale di questa dedizione totalizzante - ha spiegata Flora Beneduce -  La regione Campania deve riconoscere e affrontare, anche a livello legislativo, tutto quanto concerne il caregiver, prevedendo forme di sostegno economiche e creando una rete sociale di supporto, che coinvolga diverse professionalità e lo supporti nel percorso faticoso della cura e della vicinanza a chi non è autosufficiente”.

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.
Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su info@dietabianchini.com  o al 3496188000.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima