Inserisci Menù

mercoledì 1 aprile 2015

Il 6 Aprile Pace e Sport sul Lungomare di Napoli


Se state programmando una Pasquetta all'insegna dello sport e del divertimento, vi farà piacere sapere che il 6 aprile Napoli diventa capitale mondiale dello sport con la manifestazione sportiva “Gran Fondo Napoli for April 6 for Peace and Sport, in occasione della seconda giornata internazionale dello sport al servizio dello sviluppo e della pace organizzata dall'associazione monegasca Peace and Sport e voluta dalle Nazioni Unite, che si svolgerà in contemporanea anche in altre città del mondo.

Sul lungomare di Via Partenope, infatti, a partire dalle ore 9, siete tutti invitati a scendere in bici sul Lungomare di Via Partenope, ritirare la maglietta e il cartoncino bianco, simbolo della Pace, e poi dalle 11,30 per il messaggio della Pace.



La manifestazione è stata promossa dal sodalizio fondato nel 2007 dall'ex campione olimpico e del mondo Joel Bouzou, che è anche l'attuale presidente dell'organizzazione e ha sede nel Principato di Monaco, con l'Alto Patronato del principe Alberto II.
Nel corso della manifestazione del 6 aprile, che fungerà anche da prologo per la gran fondo di ciclismo in programma dal 24 al 26 aprile a Napoli, è stata organizzata una raccolta fondi per l'Abio - 470 volontari, che si occupa di sostenere e accogliere bambini e famiglie presso gli ospedali Santobono, SS. Annunziata, Cardarelli, II Policlinico ed altre strutture in Napoli e provincia - attraverso  l'acquisto di magliette celebrative per la giornata mondiale dello sport come strumento di pace.

 “Quest'iniziativa è altro esempio dello sport che scende in campo per valori come la pace, sostenendo la causa delle diversità e la lotta al razzismo – ha detto l’olimpionico Patrizio Oliva in rappresentanza anche dell’associazione “Milleculure – e contribuendo a non far cadere i ragazzi nella rete della criminalità”.
Per Pino Porzio lo sport “è la chiave d'accesso al rispetto delle regole di vita, che valgono per tutti, non solo gli sportivi che imparano a onorarle”.
Il 6 aprile, quindi, sul Lungomare di via Partenope sfileranno in strada campioni olimpionici e amanti dello sport. Un flash-mob in nome del fair play, della fratellanza, del rispetto delle regole.
“La manifestazione di Napoli sarà di sicuro tra le più importanti del mondo – spiega Andrea Cozzi – attendiamo una grande presenza di pubblico, soprattutto per sollevare tutti assieme alle ore 11.30 il cartoncino bianco, simbolo della pace nel mondo”.
“Oggi si volta pagina – ha detto l'assessore comunale Ciro Borriello – la nostra città ha vissuto momenti terribili negli ultimi giorni ma oggi si parla di sport come veicolo di pace, di tolleranza. Iniziative come quella del 6 aprile dovranno rappresentare uno scatto verso la normalità e sono certo che Napoli darà una risposta tale da indurre l'Onu a renderla appuntamento fisso per la giornata mondiale Peace and Sport”.
Per il delegato provinciale Coni Sergio Roncelli “lo sport si conferma indispensabile strumento di condivisione. Persone di etnie e religioni diverse davanti a un pallone diventano uniti, una cosa sola. E l'evento del 6 aprile va nella direzione presa dal Coni, che investe tanto nello sport nelle scuole”.


“Abbiamo legato il nostro simbolo alla gara Peace and Sport perché lo sport, come noi, è in campo per sostenere la causa di chi soffre, lavora per unire, non per distruggere” ha spiegato il presidente Abio Rosa Fiacco. 


Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.
Segui anche il nostro blog www.dietabianchini.com tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!
Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su studiodavidebianchini@gmail.com  o al 3496188000.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima