Inserisci Menù

lunedì 29 settembre 2014

Gli antichi romani e la dieta mediterranea

Semplicità e sobrietà erano le caratteristiche del regime alimentare seguito dagli antichi romani, simile alla moderna dieta mediterranea, salutare e apprezzata in tutto il mondo ma oggi poco conosciuta dagli italiani, l'80% la identifica solo con pizza e pane.

Gli antichi romani possono darci qualche lezione anche a tavola. Almeno per quanto riguarda la scelta degli alimenti e per la semplicità e la sobrietà nell'alimentazione della maggioranza dei cittadini, lontani dagli eccessi dei più ricchi. I nutrienti, le fibre e i polifenoli contenuti nell’olio extravergine di oliva, nei cereali e in molti alimenti della dieta dei nostri antenati sono ancora oggi validi alleati della nostra salute e ci proteggono dalle più diffuse patologie croniche, metaboliche e tumorali. Tra gli alimenti protagonisti della tavola degli antichi romani promosso a pieni voti il vino, “nettare degli dei” di cui si perdono le origini nella storia, associato a riti sacri ma, soprattutto, simbolo per eccellenza di convivialità.



mercoledì 10 settembre 2014

5 azioni sulla prevenzione del diabete


Lunedì mattina ho partecipato all'evento "5 azioni" per promuovere la prevenzione del diabete in vista della giornata nazionale del diabete che si terrà il 24 novembre.
Si é parlato di questa patologia purtroppo molto frequente nella nostra società e di come fare per prevenire e per supportare chi già ne è affetto.
Ospiti, in sede e in collegamento, medici, giornalisti, blogger e operatori del food, tutti concordi dell'importanza di implementare i social media e la rete come mezzo per arrivare più costantemente a tutti per diffondere in maniera costante a tutti il messaggio di salute e sano stile di vita.



lunedì 8 settembre 2014

Diretta hangout #5azioni per prevenire il diabete


Lunedi 8 settembre, dalle ore 12,00 alle ore 13,00 sarà trasmessa in diretta online sul nostro blog “La ricetta della prevenzione” il quarto appuntamento con l’iniziativa #5azioni, le conversazioni digitali online promosse da Sanofi che questa volta toccano il tema alimentazione e diabete, a cui noi parteciperemo dal vivo a Bologna.


La puntata di #5azioni è trasmessa da Alce Nero Berberè, locale di ristorazione bio e punto di riferimento per la corretta alimentazione situato nel centro storico di Bologna, lunedì 8 settembre, dalle ore 12.00 alle ore 13.00 a cui parteciperemo anche noi.

Questo appuntamento ha come obiettivo la stesura della prima agenda digitale condivisa per gestire al meglio il diabete. Insieme alle associazioni di pazienti, ai medici, agli esperti e agli addetti ai lavori verranno stilate le priorità per conoscere e contrastare il diabete, da presentare poi in occasione della Giornata Mondiale sul Diabete, il 14 novembre 2014.

Non vi resta che cliccare play e seguirci online!



venerdì 5 settembre 2014

Merende a scuola, bambini e celiachia



Con il ritorno a scuola dei bambini, ricominciano i pasti fuori casa, le merende e le feste di classe con la condivisione di torte, panini e salatini. Per i bambini celiaci, però, merende e pranzi a scuola, gite e festicciole con i compagni possono rappresentare un rischio per la salute, oltre che diventare fonte di preoccupazione e ansia per i genitori. Tanti, infatti, i dubbi di mamma e papà soprattutto dei piccoli neo-diagnosticati, che si domandano come spiegare il problema all’insegnante, se il  bambino si sentirà diverso dai compagni e cosa potrebbe succedere se  assaggiasse la merenda di qualcuno? A tranquillizzare tutta la famiglia basta, invece, qualche accorgimento e un atteggiamento positivo, che permette di affrontare la situazione con disinvoltura.



mercoledì 3 settembre 2014

Sindrome metabolica da rivedere


La sindrome metabolica è un disordine metabolico complesso sempre in aumento, al pari dell’obesità, che colpisce circa il 30% degli adulti  in Europa  e negli Stati Uniti, come si sottolinea in una revisione proposta da due ricercatori italiani. Come sottolineano gli autori, in una meta-analisi che ha valutato il rischio cardiovascolare associato nella terza definizione del Cholesterol Education Program Nazionale, in 951.083 pazienti, la sindrome metabolica è stata associata con un aumento del doppio del rischio di malattia coronarica, malattia cerebrovascolare, malattie cardiovascolare letali e malattie cardiovascolari non letali.