Inserisci Menù

sabato 27 dicembre 2014

Sono dimagrito 1,2 Kg a Natale mangiando tutto!

Ho sempre detto ai miei pazienti che dimagrire a Natale mangiando tutto si può.
Molti pensano che alla fine tra antipasti infiniti, tante portate e condimenti abbondanti, feste ad oltranza e dolci, mettere su qualche chiletto sia d'obbligo e che anche solo mantenere il peso di partenza sia una mission impossible,  sottoponendosi poi a drastiche diete di recupero dopo le feste.
Ho deciso così di mettermi in gioco personalmente e dimostrare su me stesso l'inesattezza di queste credenze limitanti, pubblicando tutti i miei dati antropometrici prima e dopo natale.






venerdì 10 ottobre 2014

Ipertensione e dieta


Definita anche il “killer silenzioso”, perché raramente dà sintomi percepibili ed identificabili, l’ipertensione arteriosa (pressione alta) è una patologia “ostica”, tanto diffusa quanto sottovalutata. Basti pensare che è una delle principali cause di problemi cardiovascolari quali ictus ed infarto e gli italiani che ne soffrono sono più di 15 milioni.

Secondo i dati della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa (SIIA) il 75% delle persone ipertese in Italia non si cura né si controlla con rischio di conseguenze anche pesanti per la salute. Per questo le linee guida della SIIA raccomandano il controllo costante della pressione arteriosa come primo importante mezzo per prevenire e curare l’ipertensione.




lunedì 6 ottobre 2014

Quando non si riesce a dire di no al cibo

I sistemi Nervoso e Immunitario hanno in comune un gruppo di cellule chiamate dendritiche. Queste cellule nascono dalla cresta neurale embrionale che origina il Sistema Nervoso Periferico, i melanociti e le cellule midollari del surrene che producono catecolamine, che in condizioni di stress possono indebolire le difese immunitarie.





venerdì 3 ottobre 2014

Colori e cibi preferiti dai bambini

Per i bimbi ‘sani ’il cibo  buono è quello ‘bello, meglio se piccolo e colorato’ (di rosso).
I giovani anoressici prediligono invece cibi ‘morbidi e bianchi’ come mozzarelle, ricotta, formaggi e yogurt. Bocciato il pane.

La pasta corta o il riso sono i cibi più graditi dai bambini italiani perché si masticano con facilità. Il condimento preferito è il pomodoro. Prediletti in generale i cibi tradizionali, soprattutto quando sono preparati dai genitori. La dieta cambia colore e dalle tinte forti passa ai colori pastello se a scegliere cosa mangiare sono invece i giovani anoressici. E’ quanto emerso dalla seconda tavola rotonda “Il cibo e i nostri ragazzi: un rapporto difficile” promossa nell’ambito del Convegno “Il concetto di nutrizione dal 79 d.C. al 2015”,  in corso a Pompei, presso l’Auditorium degli Scavi. Un viaggio nella cultura millenaria del cibo, con uno sguardo che dal presente si proietta verso il futuro e verso l’Expo 2015.




lunedì 29 settembre 2014

Gli antichi romani e la dieta mediterranea

Semplicità e sobrietà erano le caratteristiche del regime alimentare seguito dagli antichi romani, simile alla moderna dieta mediterranea, salutare e apprezzata in tutto il mondo ma oggi poco conosciuta dagli italiani, l'80% la identifica solo con pizza e pane.

Gli antichi romani possono darci qualche lezione anche a tavola. Almeno per quanto riguarda la scelta degli alimenti e per la semplicità e la sobrietà nell'alimentazione della maggioranza dei cittadini, lontani dagli eccessi dei più ricchi. I nutrienti, le fibre e i polifenoli contenuti nell’olio extravergine di oliva, nei cereali e in molti alimenti della dieta dei nostri antenati sono ancora oggi validi alleati della nostra salute e ci proteggono dalle più diffuse patologie croniche, metaboliche e tumorali. Tra gli alimenti protagonisti della tavola degli antichi romani promosso a pieni voti il vino, “nettare degli dei” di cui si perdono le origini nella storia, associato a riti sacri ma, soprattutto, simbolo per eccellenza di convivialità.



mercoledì 10 settembre 2014

5 azioni sulla prevenzione del diabete


Lunedì mattina ho partecipato all'evento "5 azioni" per promuovere la prevenzione del diabete in vista della giornata nazionale del diabete che si terrà il 24 novembre.
Si é parlato di questa patologia purtroppo molto frequente nella nostra società e di come fare per prevenire e per supportare chi già ne è affetto.
Ospiti, in sede e in collegamento, medici, giornalisti, blogger e operatori del food, tutti concordi dell'importanza di implementare i social media e la rete come mezzo per arrivare più costantemente a tutti per diffondere in maniera costante a tutti il messaggio di salute e sano stile di vita.



lunedì 8 settembre 2014

Diretta hangout #5azioni per prevenire il diabete


Lunedi 8 settembre, dalle ore 12,00 alle ore 13,00 sarà trasmessa in diretta online sul nostro blog “La ricetta della prevenzione” il quarto appuntamento con l’iniziativa #5azioni, le conversazioni digitali online promosse da Sanofi che questa volta toccano il tema alimentazione e diabete, a cui noi parteciperemo dal vivo a Bologna.


La puntata di #5azioni è trasmessa da Alce Nero Berberè, locale di ristorazione bio e punto di riferimento per la corretta alimentazione situato nel centro storico di Bologna, lunedì 8 settembre, dalle ore 12.00 alle ore 13.00 a cui parteciperemo anche noi.

Questo appuntamento ha come obiettivo la stesura della prima agenda digitale condivisa per gestire al meglio il diabete. Insieme alle associazioni di pazienti, ai medici, agli esperti e agli addetti ai lavori verranno stilate le priorità per conoscere e contrastare il diabete, da presentare poi in occasione della Giornata Mondiale sul Diabete, il 14 novembre 2014.

Non vi resta che cliccare play e seguirci online!



venerdì 5 settembre 2014

Merende a scuola, bambini e celiachia



Con il ritorno a scuola dei bambini, ricominciano i pasti fuori casa, le merende e le feste di classe con la condivisione di torte, panini e salatini. Per i bambini celiaci, però, merende e pranzi a scuola, gite e festicciole con i compagni possono rappresentare un rischio per la salute, oltre che diventare fonte di preoccupazione e ansia per i genitori. Tanti, infatti, i dubbi di mamma e papà soprattutto dei piccoli neo-diagnosticati, che si domandano come spiegare il problema all’insegnante, se il  bambino si sentirà diverso dai compagni e cosa potrebbe succedere se  assaggiasse la merenda di qualcuno? A tranquillizzare tutta la famiglia basta, invece, qualche accorgimento e un atteggiamento positivo, che permette di affrontare la situazione con disinvoltura.



mercoledì 3 settembre 2014

Sindrome metabolica da rivedere


La sindrome metabolica è un disordine metabolico complesso sempre in aumento, al pari dell’obesità, che colpisce circa il 30% degli adulti  in Europa  e negli Stati Uniti, come si sottolinea in una revisione proposta da due ricercatori italiani. Come sottolineano gli autori, in una meta-analisi che ha valutato il rischio cardiovascolare associato nella terza definizione del Cholesterol Education Program Nazionale, in 951.083 pazienti, la sindrome metabolica è stata associata con un aumento del doppio del rischio di malattia coronarica, malattia cerebrovascolare, malattie cardiovascolare letali e malattie cardiovascolari non letali.




venerdì 8 agosto 2014

Cervello. Individuato il meccanismo che percepisce la sazietà

È stato identificato il meccanismo chiave con cui il nostro cervello traduce alcuni segnali periferici di sazietà: l’istamina attiva determinate aree cerebrali (ipotalamo), veicolando il segnale di sazietà prodotto dall'intestino durante il consumo del pasto da parte del lipide oleoiletanolamide. A scoprire come avviene questo processo - in particolare alcune modalità del collegamento tra l’istamina e il lipide - è l’Università di Firenze e l’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibcn-Cnr) di Roma, in collaborazione con il Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia della Sapienza Università di Roma. Lo studio* è stato pubblicato su PNAS (Proceedings of the National Academy of Sciences).





lunedì 4 agosto 2014

Ridurre la cellulite al mare


L’acqua marina, l’attività motoria in mare e il pesce sono da considerarsi trattamenti naturali per combattere la cellulite. La vacanza al mare è ricca d’opportunità per prevenire la cellulite o ridurla anche in pochi giorni.
Generalmente, i benefici per la salute durante le vacanze, sono molteplici: riposo, rilassamento, divertimento, ma chi va al mare può godere di qualche beneficio in più grazie alle naturali proprietà dell’acqua marina, alle opportunità motorie che la spiaggia offre e, non ultime, le opportunità alimentari che si presentano. 



venerdì 1 agosto 2014

I cibi che saziano di più e aiutano a dimagrire


Quanto conta la consistenza degli alimenti nel favorire, o al contrario nel limitare, l’accumulo di calorie? Probabilmente più di quanto si pensi. A confermarlo uno studio, recentemente pubblicato su PLOSone, condotto su 50 persone sane e normopeso, da ricercatori dell’Università di Wageningen, in Olanda, e del centro di ricerca Nestlè. 



venerdì 25 luglio 2014

Anoressia: i veri colpevoli - Intervista al dottor Lorenzo Bracco


L'anoressia è ancora al giorno d'oggi uno dei principali disturbi del comportamento alimentare, di cui sono affette molte giovani donne. ne abbiamo già parlato più volte, raccontandovi anche la storia di una giovane modella che ha sconfitto l'anoressia
Oggi, però, vorrei parlarvi del libro Anoressia. I veri colpevoli”, BookSprint Edizioni che merita veramente d’essere conosciuto e fatto conoscere.
Non è nostra abitudine recensire i libri, ma questo è stato scritto da un collega, il Dott. Lorenzo Bracco, medico e psicoterapeuta, iscritto all'ordine dei medici di Torino ed ha vinto il Premio Cesare Pavese 2013 Medici Scrittori Saggistica, un premio che viene assegnato a letterati e intellettuali capaci di elaborare idee originali che consentono di analizzare, da punti di vista inesplorati, tematiche attuali o storiche. Ed infatti, il Dr. Bracco è riuscito a trovare un nuovo colpevole per quanto riguarda i disturbi del comportamento alimentare ed in particolare l'anoressia.




lunedì 21 luglio 2014

Diabete: le nuove linee guida


La SID (la società italiana di diabetologia) e la AMD (Associazione Medici Diabetologi) hanno di recente redatto le nuove linee guida per la gestione del diabete mellito.
Secondo Simona Frontoni, coordinatrice degli Standard per SID (insieme alla dottoressa Tina Lapolla) e Responsabile UOC Endocrinologia e Diabetologia dell’Ospedale Fatebenefratelli, Isola Tiberina, Roma, questa rivisitazione degli standard di trattamento del diabete mellito è nata dalla volontà di creare delle linee guida, che fossero adeguate alla realtà italiana e che si discostassero dalle linee guida americane, che fanno riferimento a stili di vita lontani dai nostri.



mercoledì 16 luglio 2014

Insalata di orzo e farro


L'insalata di orzo e farro è una ricetta tipicamente estiva, molto leggera e digeribile per preparare i cereali.  E' un piatto ricco di fibre e povero di grassi, adatto come sostituto del primo piatto anche per chi è a dieta.
Per la sua semplicità e la sua freschezza è ideale da consumare freddo anche in spiaggia oppure da portare con sè per dei pic nic estivi,  da servire come primo piatto o piatto unico.
E' consigliabile usare il farro e l’orzo perlati, ovvero privati della pellicola che avvolge i chicchi, che richiedono un tempo di cottura inferiore. 


Foto: Ciboleggiando.it



lunedì 14 luglio 2014

10 regole per un perfetto barbecue


10 regole base per il barbeCue perfetto consigliate dagli organizzatori di Griglie Roventi, Campionato del mondo di barbecue per chef dilettanti. La finale si terrà il 19 luglio sulla spiaggia di Jesolo ed è aperta a tutti

(info www.griglieroventi.). Per chi non potesse partecipare, ecco di seguito le 10 regole per un perfetto barbecue, da fare a casa in giardino o sulla spiaggia con amici, magari durante il famoso falò di ferragosto.






mercoledì 9 luglio 2014

La dieta per l'estate


E' arrivata l'estate, il periodo dell'anno in cui i prodotti freschi abbondano e tutti sono preoccupati per la linea.
Gli alimenti che vengono scelti  e inseriti nella dieta estiva dovrebbero avere la caratteristica di mantenere la pelle fresca, essere facili da digerire e accendere il sorriso sul viso di chi li sta gustando.
E allora, che cosa non dovrebbe assolutamente mancare nella dieta per l'estate? 




venerdì 4 luglio 2014

Valori nutrizionali del gelato

Il gelato è uno degli alimenti più consumati in estate, sia per la sua freschezza che per la sua bontà.
I gelati in circolazione sono di tantissimi tipi e si differenziano tra loro per metodo di produzione, artigianali o confezionati, e ingredienti utilizzati. 
I principali ingredienti di un gelato tipo sono latte, zucchero e uova, con i quali si produce la base. I vari gusti sono poi ottenuti aggiungendo altri ingredienti, quali nocciola, frutta, cioccolato, panna, caffè, e così via.



mercoledì 2 luglio 2014

Carpaccio di polpo su letto di patate



Oggi le nostre amiche del blog "Le Ricette di Anna e Flavia" ci propongono il carpaccio di polpo su letto di patate. Un'alternativa simpatica alla classica insalata di polpo. La ricetta è originaria del Messico. Più affettate sottile il polpo, maggiore sarà la digeribilità di quest'ultimo.
Adatto sia come antipasto che come portata principale, per rimanere più leggeri!!





lunedì 30 giugno 2014

Adolescenti e prima colazione


Un’indagine dell’Osservatorio Doxa-AIDEPI “Io comincio bene” - ideato per  monitorare la colazione e i suoi cambiamenti nel tempo -  fotografa il primo e fondamentale pasto della giornata della famiglia italiana.  La buona notizia è che rispetto allo scorso anno cala drasticamente (dal 16 al 5%) il numero dei ragazzi che la saltano. Anche grazie all’esempio dei genitori: se loro fanno colazione aumenta del 50% la propensione dei figli a farla… 




venerdì 20 giugno 2014

I rischi della dieta proteica dopo i 50 anni


Uno studio dell'italiano Valter Longo dell'Università di Davis rivela che, dopo i 50 anni, assumere quantità elevate di proteine animali fa aumentare di quattro volte il rischio di ammalarsi di cancro rispetto a chi ha un'alimentazione più equilibrata.





mercoledì 18 giugno 2014

Hummus di ceci


Conoscete l'hummus? E' una crema di origine libanese a base di ceci e crema di semi di sesamo (chiamata tahina) diffusa in quasi tutto il Medio Oriente.
Perfetta da spalmare su dei crostini o anche a cucchiaiate. Sotto questa forma i ceci risultano più appetibili anche perchè sparisce la buccia ed il contrasto con l'acidità del limone la rende perfetta! Oggi vi proponiamo la ricetta preparata dalle nostre amiche "Le Ricette di Anna e Flavia".




lunedì 16 giugno 2014

Testimonianze sui benefici dell'aloe dalla comunità scientifica



Era da un pò che volevamo parlarne, ma tra impegni vari abbiamo sempre rinviato.
Il dott. Costantino Mazzanobile, che abbiamo intervistato per voi io mese scorso, ci ha consegnato questa importante testimonianza da parte della comunità scientifica sui benefici dell'aloe arborescens come rimedio per il cancro





venerdì 13 giugno 2014

Celiachia e sport



Con l’arrivo dell’estate e l’inizio dei Mondiali lo spirito sportivo ci pervade: si è più invogliati ad allenarsi; ci si iscrive in palestra; si va a correre; si valutano nuovi sport e si organizzano partite al campetto con gli amici, un po’ per emulare i campioni italiani, un po’ per portar loro fortuna.
Naturalmente nell’approcciare un nuovo stile di vita e aumentando l’attività sportiva tutti possono incontrare qualche difficoltà, costretti ad affrontare sforzi e affaticamenti fuori dalla norma, ma per qualcuno allenarsi potrebbe rivelarsi più faticoso del previsto: celiaci inconsapevoli (o che non curino dovutamente l’intolleranza al glutine) troveranno particolarmente problematica la pratica sportiva.


mercoledì 11 giugno 2014

Single a tavola, come evitare errori di scelta e porzioni



Si è parlato molto di quanto spenda un single per fare la spesa  arrivando alla cifra di circa € 80,00 per due settimane, ma difficilmente si sottolinea quanto sia importante che questi soldi vengano spesi bene. E non solo per evitare sprechi (spesso le porzioni non sono formulate per una singola persona), ma perché chi vive e mangia da solo (condizione sempre più frequente anche in Italia) può facilmente lasciarsi guidare più dalla «gola» e dalla comodità che dall’equilibrio e dalla varietà dei menu. 
Inoltre è anche più probabile che i single facciano pasti irregolari e con porzioni esagerate. Se si prende una pizza surgelata o una confezione di salumi, e non c’è nessuno con cui condividerla, è più facile mangiarla tutta, indipendentemente dal peso e dalla quantità. 



mercoledì 4 giugno 2014

Riso venere agli agrumi


Ricordate l'articolo in cui vi ho parlato delle proprietà del riso venere e dei suoi benefici per la mente e la concentrazione?
In settimana io ed Anna abbiamo provato a preparare la ricetta del riso venere agli agrumi, con alcune piccole varianti, ed il risultato è stato davvero ottimo.
Se volete provare a farla anche voi, seguite passo passo tutto il procedimento ed il risultato è garantito!



venerdì 30 maggio 2014

Allergia al nichel: alimenti consentiti e vietati

Ricordate l'articolo di qualche mese fa sui sintomi dell'allergia al Nichel e sugli alimenti che contengono Nichel? Oggi, con l'aiuto della blogger di cucinare senza Nichel, vorremmo fornirvi una lista completa di alimenti consigliati e vietati per chi è allergico al Nichel solfato.
L'allergia a questo metallo, richiede di seguire una dieta di privazione da Nichel, facendo molta attenzione alla lista degli alimenti che contengono tracce di Nichel ed in che percentuali.


mercoledì 28 maggio 2014

Pasta di kamut al pesto



Ritorna la nostra rubrica di ricette dietetiche e salutari. Oggi vi proponiamo la pasta al pesto bio realizzata con penne di kamut e pesto bio Sarchio.
Erroneamente si pensa che il kamut sia un tipo di cereale, ma in realtà è un marchio registrato da parte della società americana Kamut International, usato per identificare un cereale o, per la precisione, una tipologia di grano, appartenente alla sottospecie botanica Triticum turgidum ssp, altrimenti denominato come grano Khorasan.
Rispetto ad altri cereali, il kamut presenta una quantità maggiore di sali minerali, con particolare riferimento al selenio, per via dell'area di produzione, di proteine e di vitamine e viene considerato maggiormente digeribile rispetto al grano "comune" o "moderno". Tali proprietà sarebbero dovute al fatto che il grano Kamut® non sia stato mai sottoposto a ibridazioni industriali, che ne avrebbero mantenute intatte le caratteristiche nutrizionali originarie. Per via dell'assenza di ibridazioni, il Kamut® potrebbe essere tollerato maggiormente rispetto al grano moderno da parte di coloro che soffrono di allergie al frumento. Attenzione però ai celiaci, perchè potrebbe contenere glutine e non essere adatto a chi ne è intollerante!
Ma ora vediamo la nostra ricetta.




venerdì 16 maggio 2014

I BUONI CONSIGLI PER COLTIVARE L’ALOE


Dopo il servizio sulle proprietà curative dell'aloe alle Iene, abbiamo intervistato il Dott. Costantino Mazzanobile D'aragonadocente di medicina naturale  e membro del comitato scientifico mondiale della longevità di Cagliari che con la sua onlus regala le piantine di aloe a chiunque ne faccia richiesta, pagando solo le spese di trasporto.

Ne abbiamo approfittato per farci dare dei BUONI CONSIGLI su come COLTIVARE L’ALOE, che ora condividiamo con voi.




mercoledì 14 maggio 2014

Intervista a Costantino Mazzanobile D'aragona


Dopo il servizio sulle proprietà curative dell'aloe alle Iene, abbiamo ricevuto numerose richieste di informazioni su come preparare l'aloe, dove trovare le piantine di aloe, ecc.

Facendo delle ricerche abbiamo scoperto che a Cagliari l'accademia delle scienze naturali, gestita dal Dott. Costantino Mazzanobile D'aragona, ricercatore, conferenziere internazionale scrittore medico scientifico naturopata docente di medicina naturale membro del comitato scientifico mondiale della longevità, e dell'harward medical school, regala le piantine di aloe a chiunque ne faccia richiesta, pagando solo le spese di trasporto.




martedì 13 maggio 2014

Alimentazione e tumori: le Iene parlano dell'aloe e di padre Romano Zago


Nella puntata de Le Iene del 17 aprile è stato affrontato l'argomento "alimentazione e tumori", di cui vi abbiamo parlato più volte.
In particolare è stata presentata la storia di un signore, Antonio, malato di tumore da diversi anni, che ha raccontato come la sua vita fosse migliorata modificando la sua alimentazione. La malattia sarebbe regredita attraverso un cambio totale della propria alimentazione, seguendo una dieta senza carne e basata su frutta e vegetali. 




venerdì 9 maggio 2014

Donne al sole: le 5 regole per una corretta esposizione


Con l’arrivo della bella stagione cresce la voglia di esporsi al sole e di regalare alla nostra pelle un’abbronzatura dorata e uniforme; purtroppo però, nonostante la consapevolezza crescente dei rischi che il sole comporta, solo una piccola percentuale di donne si prepara in maniera adeguata alla foto esposizione. E’ quanto emerge dalla ricerca “Viscoderm Photoprotection System”,condotta da IBSA Farmaceutici Italia in collaborazione col portale web donnainsalute.it, nata persondare il rapporto delle donne italiane con il sole e la cura della pelle.
Su oltre 500 donne italiane intervistate, lavoratrici e di età compresa tra i 20 e i 65 anni, solo il 15%assume degli integratori specifici e sono appena 2 donne su 100 ad adottare una corretta alimentazione. Nonostante l’80% dichiari di prepararsi alla tintarella utilizzando creme protettive, non sempre vengono utilizzati prodotti idonei e soprattutto utili per prevenire l’invecchiamento cutaneo.


mercoledì 7 maggio 2014

CIBUS FOR MIND: il riso venere agli agrumi eletto piatto della mente


Cibo e mente un legame sempre più stretto, a dimostrarlo sempre più studi e i numerosi pareri degli esperti. Riso per aiutare la concentrazione, agrumi per migliorare le funzioni cognitive e gamberi ricchi di omega-3. E' questa la ricetta scelta da Bmaind come ideale per un cervello sempre in forma.
Se una nuova indagine USA pubblicata sulla rivista Physiology and Behavior, da ricercatori della University of California Los Angeles, evidenzia come mangiare cibo spazzatura rallenta le funzioni mentali, stancando letteralmente il cervello e rendendo pigri, quali sono al contrario gli ingredienti migliori? E' possibile pensare ad una ricetta per il benessere del cervello? Secondo gli esperti sì.





venerdì 25 aprile 2014

Torna We Own The Night


Altro che maratona di New York. E’ ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per la seconda edizione di  We Own The Night, la corsa che lo scorso anno ha conquistato e fatto correre oltre 20.000 donne in tutta Europa, in programma per il prossimo 30 maggio a Milano.
Anche quest’anno Milano si unisce a Londra, Parigi, Amsterdam e Berlino per una run notturna all’insegna dello sport, della condivisione e del divertimento. We Own The Night aggrega infatti runner ai primi kilometri e atlete, donne di ogni età e attitudine. Tutte mosse da un unico obiettivo: mettersi alla prova e vivere un’esperienza unica, dimenticando la fatica e lasciandosi avvolgere dal manto della notte, gioiendo insieme della bellezza del percorso e della soddisfazione all’arrivo.



lunedì 21 aprile 2014

I falsi miti dell'alimentazione


Nonostante gli scienziati studino da anni quello che mangiamo (e la chimica che ne sta alla base) e noi siamo sempre più istruiti sulla nutrizione, i falsi miti dell'alimentazione sono ancora molto diffusi. Quali sono i principali? E perché ci cascano più o meno tutti? Focus ha indagato su ciò ed ha pubblicato la ricerca sul n. 256 di febbraio in un articolo dal titolo “falsi miti dell'alimentazione”.


venerdì 18 aprile 2014

I rischi della dieta vegetariana


Uno studio condotto nell’ Università Medica di Graz, in Austria, pubblicato dalla rivista PLos One dichiara che la dieta vegetariana farebbe male alla salute. Secondo i ricercatori, infatti, coloro che eliminano la carne dal proprio regime alimentare hanno il 50% di possibilità in più di ammalarsi di cancro o soffrire d’ infarto. Inoltre, sempre secondo i ricercatori australiani, i vegetariani hanno il doppio delle probabilità di soffrire di allergie e sono anche più esposte alla depressione e all’ansia.


mercoledì 16 aprile 2014

Involtini con verdure in salsa di spinaci


Oggi le nostre amiche del blog "le Ricette di Anna e Flavia" ci propongono una ricetta leggera ed ipocalorica, ma equilibrate nei gusti e con pochi grassi: involtini di verdure in salsa di spinaci.




lunedì 14 aprile 2014

I 10 cibi killer della dieta



Spesso abbiamo tutte le buone intenzioni di seguire una dieta sana ed equilibrata per perdere qualche chilo d troppo, ma possono bastare dei piccoli “sgarri” all’apparenza innocenti per mandare tutto in fumo. 
L’autorevole Huffington Post, ha stilato una classifica degli alimenti (a livello mondiale) che fanno ingrassare di più. Si tratta soprattutto di cibi fritti e con molto zucchero che, se consumati con frequenza, possono mettere a rischio il nostro benessere portando all’aumento del peso corporeo ed all’obesità, con tutte le patologie ad essi collegate. Nella top ten dei cibi killer della linea c'è anche il noto calzone napoletano: la pizza “dorata” fritta ripiena di cigoli salame e ricotta che i napoletani sono soliti mangiare come “spuntino”  e molte specialità giapponesi, in antitesi con la credenza comune della salubrità di molte pietanze nipponiche.
Mancano, invece, all’appello i piatti oversizes degli Stai Uniti.



venerdì 11 aprile 2014

I brividi fanno dimagrire



Un recente studio pubblicato su Cell Methabolism da un gruppo di ricercatori americani dell'Istituto nazionale del diabete e malattie digestive e renali, negli Stati Uniti, afferma che le temperature da brivido aiuterebbero a perdere pancia, fianchi e chili di troppo, in perfetta antitesi rispetto a chi è convinto che sudare faccia dimagrire. 

Niente allenamenti hot, quindi, nelle palestre, dove l'ultima moda  è fare esercizio fisico a temperature elevate per smaltire più calorie. Per dimagrire, secondo questi studiosi,  basta solo un poco di freddo. La loro ricerca ha messo in luce che rabbrividire rilascia un ormone, che si chiama irisina, che stimola il tessuto grasso a produrre calore, in modo che il corpo possa mantenere la sua temperatura interna. Questo stesso ormone viene prodotto anche dal muscolo durante l'esercizio fisico. I risultati dimostrano che l'atto di rabbrividire produce calorie, bruciando il grasso bruno e migliorando il metabolismo. Proprio come accade con una sessione in palestra.





mercoledì 9 aprile 2014

Orata al forno

In una dieta sana ed equilibrata é consigliabile mangiare il pesce almeno tre volte a settimana.
Proprio per questo motivo oggi, con l'aiuto delle nostre amiche del blog Le Ricette di Anna e Flavia vi proponiamo la ricetta dell'orata al forno con un letto di patate e dei pomodorini. Voi come la preparate?



venerdì 4 aprile 2014

Apatia primaverile: 8 rimedi per combatterla


Con l’arrivo della primavera e il cambio delle temperature, è tipico sentirsi fiacchi e continuamente stanchi. Come ricaricare le batterie? Il primo passo per rivitalizzarsi è depurarsi, eliminare le scorie e ripulire in profondità l’organismo. Per farlo, non c’è niente di meglio di un regime basato su frutta e verdure fresche. Come suggeriscono Jean-Marie e Natalie Delecroix, naturopati, omeopati ed esperti in cure disintossicanti, autori anche del libro “Le otto cure rivitalizzanti” (Edizioni Il Punto d’Incontro, 6,90 Euro). Qui ci suggeriscono le cure disintossicanti più efficaci spiegando per ciascuna quali sono i benefici da attendersi e come funzionano.

jpg


mercoledì 2 aprile 2014

Zuppa di farro



Avete mai mangiato la zuppa di farro? Oltre ad essere buonissima è anche ricca di fibre. Ecco a voi la ricetta.






lunedì 31 marzo 2014

Carne alla griglia: come evitare che diventi cancerogena

Come cuocere la carne alla griglia per non farla diventare cancerogena? 
Secondo una teoria della ricerca scientifica, la carne cotta in una griglia potrebbe sviluppare alcune sostanze implicate nell’insorgenza dei tumori allo stomaco, al colon, alla prostata e al seno. In particolare le carni rosse ad alte temperature trasformano le proteine in ammine eterocicliche, delle sostanze chimiche collegate allo sviluppo dei tumori.
Non si deve dimenticare, inoltre, l’azione svolta dagli idrocarburi del fumo, che fuoriescono quando il grasso della carne gocciola sulla fonte di calore, che possono aderire alla superficie della carne, contaminandola. É quindi importante prendere delle precauzioni per evitare che la carne cotta sulla griglia possa sviluppare sostanze cancerogene.


venerdì 28 marzo 2014

Herbalife indagata per truffa


La Federal Trade Commission (FTC) statunitense ha aperto un’indagine per truffa nei confronti di Herbalife, azienda specializzata in integratori alimentari per il controllo del peso e la cura della pelle. Nel dare la notizia la società si è definita “una compagnia finanziariamente forte e di successo, che ha creato un significativo valore per gli azionisti e importanti opportunità per i distributori, influenzando positivamente la vita e la salute dei suoi consumatori per oltre 34 anni”. Sul sito italiano della compagnia si legge che “Herbalife è insieme corretta Nutrizione e opportunità di lavoro”.