Inserisci Menù

venerdì 30 agosto 2013

Nuovi studi scagionano l'aspartame

L'aspartame non provoca cancro, né malattie cardiache e non è collegato a casi di parti prematuri. Questo quanto emerge da una review italiana degli studi pubblicati sull’argomento tra il 1990 e il 2012. A sbagliare erano gli studi tossicologici su topi e ratti che avevano rilevato effetti avversi sulla salute: “Non sono solidi su basi scientifiche”.

Da molti consumatori è considerato cancerogeno, eppure una ricerca italiana ne ha riconfermato la sicurezza: una review di studi scientifici condotta da ricercatori italiani, pubblicata su Food and Chemical Toxicology, ha dimostrato che tra questo dolcificante e numerosi tipi di cancro e altre condizioni non c’è alcun collegamento. Tra gli autori della revisione anche la tossicologa Marina Marinovich, docente all’Università di Milano e ex presidente della Società italiana di tossicologia, e l’epidemiologo Carlo La Vecchia, a capo del Dipartimento di Epidemiologia dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”.





mercoledì 28 agosto 2013

Seitan con verdurine


Oggi la nostra amica Alice Pomata del blog I Pasticci di Alice ci propone una ricetta estiva e vegetariana: Seitan con verdurine.

Il seitan è un prodotto alimentare altamente proteico che si ricava dal glutine del grano tenero di tipo 0.
Ha un sapore molto gradevole, morbido, facilmente digeribile.
Assomiglia alla carne per aspetto e per contenuto di proteine, anche se la qualità di queste è inferiore in quanto derivato del grano; in compenso è quasi privo di grassi e di colesterolo!
In commercio è possibile trovare Seitan al naturale, alla piastra, affumicato, aromatizzato o sotto forma di burger oppure preparato in casa secondo la ricetta già pubblicata "come preparare il seitan".


DSCN2837

Il Seitan può essere cucinato in tantissimi modi e ovviamente le preparazioni sono molto simili a quelle della carne, con però il vantaggio di essere molto più veloci, poiché il Seitan è un alimento già cotto!


lunedì 26 agosto 2013

L'importanza dei controlli periodici


Cos'è che garantisce il successo nella dieta? per raggiungere un buon risultato in poco tempo e mantenerlo è importante lasciarsi guidare durante questo percorso.
Molte persone pensano che la dieta sia semplicemente un insieme di regole da seguire fino ad un numero x di chili persi e basta. In realtà fare una buona dieta significa si conoscere nuove regole, ma anche apprendere nuovi comportamenti e soprattutto creare nuove abitudini. Per trasmettere tutte queste cose un solo incontro può non bastare, il numero giusto di incontri non esiste, personalmente ho riscontrato che la formula più efficace è vedersi una volta al mese fino al raggiungimento della fase di mantenimento e vi spiego perchè.




mercoledì 21 agosto 2013

Muffin alle carote e noci dell'amazzonia


Oggi vi proponiamo una ricetta vegetariana proposta dalla nostra amica Irene Prandi del blog Stuzzichevole: Muffin alle carote e noci dell'Amazzonia.

Questi muffin sono ideali per chi non può utilizzare zucchero e, con l'assenza anche delle uova (che la rende adatta anche agli allergici alle uova), sono leggerissimi ma gustosi per chi è a dieta, alla scoperta di due prodotti particolari: lo sciroppo d'Agave e le noci dell'Amazzonia!

Gli intolleranti al lattosio possono sostituire il latte normale con quello di soia... e per renderla assolutamente light (anche per i diabetici), sostituite le noci con l'uvetta passa.

Invece per i più golosi... aggiungete 2 - 3 cucchiai di gocce di cioccolato.
 
 

mercoledì 14 agosto 2013

Ricetta spiedini di pesce

 
Domani è ferragosto. Volete qualche diea dietetica per il pranzo? Che ne dite degli spiedini di pesce?
Un piatto leggero e semplice ma delizioso. Un’alternativa originale al classico spiedino di carne.
Noi vi raccomandiamo di prepararlo con gamberi, seppie, salmone e tonno. Ma potete sbizzarrirvi liberamente con il pesce che più vi piace, creando composizioni sempre nuove.


venerdì 9 agosto 2013

Dimagrire con gli interventi chirurgici?


E' di qualche settimana fa la notizia dell'ennesimo decesso in seguito ad un intervento di riduzione dello stomaco e vorrei approfittarne non solo per condividere con voi questo tragico evento, ma anche per fare luce su questi interventi di riduzione delo stomaco, che molti sperano essere la soluzione rapida ai loro problemi di peso.

Ma iniziamo dalla notizia recente del decesso di  Laura Cavuoto, la ragazza di Tufara Valle, deceduta poche ore dopo essere stata sottoposta ad intervento di riduzione dello stomaco, presso il Secondo Policlinico di Napoli e che avrebbe compiuto 25 anni il prossimo 20 agosto. 



mercoledì 7 agosto 2013

Bevanda di soia in piedi con coulis di ciliegie


Venerdi vi abbiamo parlato dei benefici della soia e proprio per questo motivo oggi vogliamo proporvi uno spuntino gustoso per le vostre merende pomeridiane preparato con latte di soia e ciliegie che abbiamo trovato sul sito www.casadivita.despar.it: la Bevanda di soia in piedi con coulis di ciliegie. Ovviamente questa ricetta non solo è dietetica, ma è adatta anche per chi è intollerante al lattosio e per chi è vegetariano.
Inoltre le ciliegie sono un concentrato di antiossidanti, paragonabile a quello presente nei frutti di bosco ed aiutano a combattere i radicali liberi (di cui abbiamo parlato nella dieta anti-invecchiamento). Gustare ogni giorno almeno 150 g di ciliegie assicura anche una buona percentuale di manganese, un minerale importante per il nostro organismo perchè agisce come attivatore enzimatico, assicurando così il corretto funzionamento del sistema nervoso, della tiroide, delle ossa e delle articolazioni e intervenendo nella produzione degli ormoni femminili, assicura il rilassamento muscolare, attenua l’ansia e favorisce il sonno.

Insomma, quanti alttri buoni motivi dobbiamo darvi per farvi provare questa gustosa ricetta?


lunedì 5 agosto 2013

Le 10 diete più pericolose dall'anno 1000 a oggi


Un excursus divertente ed un pò strambo tra le diete più bizzarre che sono state adottate dai nostri antenati a partire dagli anni mille. Alcune di esse molto rischiose  ed è importante quindi ricordarle per evitare di incorrere in nuove pseudo-diete strampalate che spesso vengono proposte o riproposte dal passato.



-->

venerdì 2 agosto 2013

Mangiare soia: perchè?

La Soia, il cui nome scientifico è Glycine max, è una pianta leguminosa originaria della Cina, appartenente alla famiglia delle Papilionacee, caratterizzata da piccoli baccelli contenenti un numero variabile di semini, simili a fagioli, di forma sferica.

 Nonostante nelle regioni dell’estremo Oriente è usata da oltre 5000 anni, è arrivata in Europa soltanto nel 1700 come oggetto di studio all’interno degli orti botanici e diffusa per uso alimentare  soltanto nel 1800.
Alla base della sua crescente diffusione c'è, senza dubbio, la scoperta delle sue notevoli proprietà nutritive ed il diffuso utilizzo da parte sia dei vegetariani, come sostituta della carne, che degli intolleranti al lattosio, come sostituto del latte