Inserisci Menù

mercoledì 27 febbraio 2013

Insalata di arance e finocchi


Oggi pubblichiamo una fresca e gustosa ricetta, ideale per la dieta, propostaci dalla nostra paziente Angel White: l'insalata di arance e finocchi, facile da preparare ed adatta a tutti, visto che contiene tutte le vitamine delle arance e le proprietà dei finocchi, senza contare che è a bassissimo contenuto di calorie!

lunedì 25 febbraio 2013

Scoperto nuovo metodo per calcolare il BMI


Il BMI, l'indice di massa corporea, viene usato in tutto il mondo per calcolare il peso forma delle persone attraverso una formula matematica molto semplice: peso diviso per l'altezza elevata al quadrato.
Di recente, però, questo metodo è stato tacciato come antiquato dai ricercatori della Oxford University e rimpiazzato da una nuova formula, a detta loro più precisa, che terrebbe conto anche dell'altezza delle persone.
Infatti, secondo i ricercatori, la vecchia formula farebbe risultare le persone basse più magre di quanto in realtà non siano e viceversa le persone alte più grasse.


domenica 24 febbraio 2013

Mangio, dunque Vivo, Canto e...!


Oggi partiamo con una nuova rubrica culturale: le poesie dedicate al cibo, dal titolo: "Mangio, dunque Vivo, Canto e...!" a cura di Pina Radicella, nostra affezionata lettrice.


venerdì 22 febbraio 2013

Postumi da sbornia? mangia gli asparagi


Spesso capita che il sabato sera o durante una serata in discoteca si esageri con gli alcolici, con le conseguenze che ciò comporta: vomito, mal di testa, memoria confusa.... che durano spesso anche il giorno dopo. Ma, esistono dei rimedi naturali per ridurre i postumi da sbornia?


lunedì 18 febbraio 2013

Intolleranza al lattosio: scopriamo cos'è


Quante volte avete sentito dire che il latte fa bene alle ossa perchè contiene calcio e stimola l’assimilazione di Vitamina D?
Certe persone non potrebbero vivere senza latte, tante altre lo digeriscono con difficoltà o ne sono addirittura intolleranti.
L'intolleranza al lattosio (un carboidrato disaccaride contenuto nel latte e nei latticini) si manifesta quando il consumo di latte e latticini provoca disturbi gastrointestinali come gonfiore, crampi allo stomaco e saltuaria diarrea


domenica 17 febbraio 2013

Inaugurazione Virgin Active Napoli


Oggi vogliamo parlarvi di un evento esclusivo al quale abbiamo partecipato il 15 febbraio: l'inaugurazione del primo Virgin Active del Sud Italia a Napoli!
Si è trattato di un evento riservato esclusivamente alla stampa ed al quale sono stati invitati soltanto 20 blogger e giornalisti in tutta la Campania, tra cui noi.


venerdì 15 febbraio 2013

La dieta per chi soffre di ipotiroidismo


I disturbi della tiroide sono molto frequenti in Italia, soprattutto nelle donne del sud, e possono essere classificati in ipotiroidismo ed ipertiroidismo.
L’ipertiroidismo determina una accelerazione delle funzioni corporee e si verifica quando vi sono troppi ormoni tiroidei in circolo.  L’ipotiroidismo causa, invece, un rallentamento di tutte le funzioni corporee e compare quando vi è una scarsa quantità di ormoni tiroidei in circolo.
 
Molte persone hanno scoperto di avere problemi di tiroide in seguito al mancato dimagrimento in una dieta dimagrante.


mercoledì 13 febbraio 2013

Ricetta frappè allegria ai frutti misti


Oggi vi proponiamo una ricetta semplice e dietetica, il gustoso frappè allegria ai frutti adatto per colazione, spuntino o merenda, inviataci da una nostra lettrice: Pina Radicella, autrice del libro "Mangio, dunque vivo e canto".


lunedì 11 febbraio 2013

Meno chili più carriera


Per diventare un manager di successo non bastano motivazione, costanza, capacità decisionale e problem solving, ma è molto importante anche avere un fisico asciutto.
E' quanto emerge da un recente studio pubblicato sul Wall Street Journal e condotto dal Center for creative leadership, organizzazione no profit che supporta aziende che vogliano coltivare una leadership creativa.


venerdì 8 febbraio 2013

Fame emotiva: come riconoscerla!


La fame emotiva, conosciuta anche come fame nervosa, consiste nel ricorrere continuamente al cibo, non per fame, ma  per placare determinate emozioni che ci assalgono. 
Il rapporto con il cibo è sempre legato in maniera più o meno stretta allo stato emotivo e può indurre ad un'errata condotta alimentare.
Si mangia quasi sempre per noia, vissuta come assenza di stimoli, per stanchezza fisica o per rilassarsi, e mai invece per fame.
 


mercoledì 6 febbraio 2013

Ricetta tonno alla piastra marinato con salsa di peperoncino


Oggi vi propongo una ricetta che con poco olio è fresca ed anche leggera adatta anche per gli intolleranti al lattosio ed alle proteine del latte vaccino: tonno alla piastra marinato con salsa di peperoncino.  
Il tonno è un alimento ricco di proteine e povero di grassi, una valida alternativa all’insalata.




lunedì 4 febbraio 2013

Le proprietà del miele e benefici per gli sportivi


Il miele, considerato dai nostri antenati  "il cibo degli Dei", è l'unica sostanza dolce che trae tutte le sue caratteristiche dalla natura (piante e api) senza subire nessuna manipolazione da parte dell'uomo prima di arrivare sulla nostra tavola.  
Il miele è formato quasi esclusivamente da zuccheri , di cui un'alta concentrazione di fruttosio che riesce a fornire all’organismo calorie prontamente disponibili e non dannose.
Il fruttosio, a differenza del glucosio che viene bruciato immediatamente dall'organismo,  conferisce un potere dolcificante particolare ed un prolungato effetto energetico perché è dotato di proprietà emollienti e resta disponibile per il fisico più a lungo. 
Proprio per questo motivo, può essere consumato in tranquillità soprattutto dagli sportivi


venerdì 1 febbraio 2013

Correre all'indietro? Un nuovo modo per dimagrire!


Oggi parliamo di come fare fitness in un modo piuttosto particolare: correre all’indietroProprio così, anche se sembra insolito, correre all’indietro fa bene e fa dimagrire, come risulta da una ricerca dell’Università degli Studi di Milano  che ha dimostrato che  si consuma fino al 30% di energie in più rispetto ad una corsa tradizionale. Ma i vantaggi non finiscono qui perché la corsa del gambero, o per dirla utilizzando il termine inglese retrorunning, ha un minore impatto su ginocchia e articolazioni che vengono sollecitate meno rispetto a quando si corre normalmente.