Inserisci Menù

mercoledì 2 gennaio 2013

I benefici del tè verde


Il Tè verde, usato già in Cina più di 3.000 anni fa, ha  notevoli benefici sulla salute, grazie alla presenza di polifenoli e catechine, sostanze con un effetto drenante e antiossidante.
Infatti, già nell’antichità i cinesi sapevano che il Tè verde aveva il potere di guarire il mal di testa, eliminare le tossine e preservare la giovinezza. Ma per anni nessun’altra cultura aveva dato importanza a quest' infuso.


Le foglie del Tè verde hanno da un 5 ad un 6% di acqua e da un 4 a un 7 % di minerali, quindi sotto il punto di vista biochimico è un alimento molto ricco.

Solo da un paio di anni numerose ricerche scientifiche hanno scoperto le straordinarie proprietà anti-invecchiamento  ed anti-cancro del the verde, oltre alla sua azione probiotica.
I polifenoli presenti nel Tè verde, infatti,  sono potenti antiossidanti, più efficaci anche della vitamina C ed E.
In Giappone, dove il Tè verde è consumato in molti momenti della giornata, sono diminuiti i casi di Cancro tanto per gli uomini quanto per donne.  Le percentuali di cancro al seno, colon, pelle, pancreas, esofago e stomaco sono estremamente basse fra i bevitori di tè verde. Bastano solo 254 mg di catechine al giorno per ottenerne gli effetti benefici. 
Considerando che una tazza di Tè Verde apporta da 100 a 150 mg di Catechine, con 2 tazze al giorno  si garantisce il corretto apporto delle proprietà benefiche di questa sostanza.


Nel 1998, scienziati Cinesi avevano compilato un compendio su tutti i benefici già studiati e provati del Tè Verde. Uno degli studi scientifici dimostrò che il consumo giornaliero di Tè verde durante un arco di tempo di 6 mesi diminuiva le lesioni cancerogene della mucosa orale. Mentre la Rivista di Nutrizione Clinica Americana pubblicò un studio in cui si dimostrava la relazione tra il consumo di Tè Verde e la perdita di peso, rendendolo un aiuto al problema dell’obesità, grazie all’ effetto drenante e accelerante del metabolismo di questa bevanda.
In Olanda invece dimostrarono che le donne che bevevano 5 tazze di Tè verde al giorno correvano meno rischi di essere colpite da alterosclerosi.



In studi realizzati in laboratorio con alcuni topi, si è dimostrato che le alte concentrazione di catechine del tè verde aiutano a diminuire i livelli di colesterolo nel sangue e a mantenerlo dentro i parametri considerati normali.
Anche se da altre  sperimentazioni è emerso che la categhina contribuisce ad  una riduzione solo del colesterolo LDL limitando così il rischio cardiovascolare, mentre il colesterolo HDL resta inalterato.

Nell’ Aprile del 1999, nell’ Università della Riserva di Cleveland, USA, si è dimostrato inoltre che i soggetti che consumavano almeno 4 tazze di tè verde prevenivano l’ artrite rematoide e diminuivano i sintomi di chi ne era già affetto.


Un altro eccellente beneficio dimostrato sulle donne Giapponesi è il fatto che le catechine disattivano il virus della influenza, e allo stesso tempo rinforzano il nostro sistema immunitario.
Una delle scoperte più recenti e più importanti riguardo al Tè verde è stata fatta da un gruppo di scienziati dell’Istituto Aichi, in Giappone, che hanno dimostrato come le catechine di questo The sembrino bloccare l’azione del Virus dell’ AIDS.

Altri benefici dimostrati sono:
  • Previenzione ed eliminazione della placca dentale
  • Diminuizione delle carie dentali
  • Miglioramento dell’alitosi
  • Prevenzione e miglioramento della diarrea
  • Aumento della potenza negli sportivi
  • Miglioramento della respirazione, poiché agische come un broncodilatadore
  • Diminuzione dei rischi di la formazione di coagulo di sangue (trombosi). La formazione di coaguli di sangue è la causa principale di infarti e colpi apoplettici, il the verde ha dimostrato di inibire la formazione di questi grumi con la stessa efficacia dell’aspirina.


Il metodo migliore per ottenere la quantità maggiore di catechine in una tazza di Tè verde è quello dell’infusione, facendo riposare il tutto per 5 minuti prima di bere.
E' importante segnalare, però, che il Tè verde deteinato, quello venduto in bustine da infusione, ha una bassa concentrazione di catechine.


Bisogna inoltre segnalare anche che, sebbene il tè verde abbia un gran numero di benefici, ha anche un contenuto di caffeina elevato che, seppure inferiore di quella contenuta nel caffé, può causare ansia e nervosismo. L’eccesso di Tè verde può inoltre aumentare la diuresi provocando disidratazione. Se si assume a digiuno ed in maniera troppo concentrata può provocare nausea e vomito. Per tutti questi motivi è importante un consumo controllato. 
La dose raccomandata è da 1 a 2 tazze da 250 cc al giorno. E’ ottimo come spuntino, magari con qualche fetta biscottata.


Insomma, da oggi lo berrete più volentieri, ma non esagerate comunque!

Cicca qui per comprare il tè verde online.

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.
Segui anche il nostro blog http://dietabianchini.blogspot.it tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su studiodavidebianchini@gmail.com  o al 3496188000.
A.P.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima