Inserisci Menù

lunedì 19 novembre 2012

Le 10 regole per una sana e corretta alimentazione


Un’alimentazione poco corretta è la causa principale di obesità, sovrappeso e molte malattie cardiovascolari.
Mangiare in modo corretto può aiutare, invece, non solo a mantenersi in forma ma anche a prevenire le tante malattie cardiovascolari che un’alimentazione errata può causare.

Di seguito troverete le 10 regole basilari per una sana e corretta alimentazione:






1) Fare almeno 5 pasti al giorno.
E' fondamentale per mantenere il metabolismo attivo e per evitare attacchi di fame. Colazione ricca, pranzo e cena intervallati da un paio di spuntini, che sia un frutto, uno snack ai cereali, crackers, yogurt e simili, consiglio di farlo anche quando non si ha fame. Non sempre se ne sente la necessità, ma nelle fasi di digiuno prolungate il nostro organismo tende a consumare massa magra. E se non avete un bisogno impellente di dimagrire potrà essere il momento giusto per inserire qualche peccato di gola.



2) Conoscere il proprio metabolismo e peso ideale.
Conoscersi è molto importante, sapere qual'è il range di peso e giro vita che è utile mantenere per rimanere sempre in buona salute non significa ossessionarsi o essere narcisisti.  
Per rimanere sotto controllo consiglio di pesarsi almeno una volta ogni due settimane e se è il caso, correre subito ai ripari, non lasciare che il peso salga oltre i 2 chili.
Il rapporto peso altezza (IMC) è ancora oggi il metodo più usato e immediato. Si ottiene dividendo il peso per il quadrato dell'altezza, se il risultato è minore di 25 si è normopeso, fino a 30 in eccesso di peso, oltre in obesità.
A questo sistema consiglio di aggiungere la misurazione del giro vita che è non dovrebbe superare gli 88 cm per le donne e 99 cm per gli uomini, oltre, il rischio di patologie cardiovascolari aumenta sensibilmente.
Se volete invece una valutazione dello stato nutrizionale accurata, con misurazione del metabolismo per capire quante calorie si consumano, vi consiglio il test BIA (bioimpedenziometria). Oltre a queste informazioni vi permetterà di sapere quanta parte del vostro peso sono grassi, quanti muscoli, l'acqua corporea e relativa ritenzione idrica, in poche parole, davvero tutto!  



3) Avere consapevolezza delle porzioni.
Sapere cosa possiamo permetterci di mangiare, cosa ci fa bene, cosa invece ci gonfia e ci fa stare male è molto importante.
Non sempre si presta la dovuta attenzione ai segnali che ci manda il nostro corpo. 
La pelle è secca? i capelli sono fragili? state dormendo male? siete più irritabili del solito? spesso questi segnali aspecifici sono frutto di un'alimentazione carente. 
Molto spesso le quantità di cibo che assumiamo sono eccessive e questo ci causa cattiva digestione e malessere, ma paradossalmente la qualità degli alimenti scelti è scarsa e pur ingrassando, non raggiungiamo i fabbisogni minimi di tutti i nutrienti.
Cosa fare? Alzarsi da tavola quando non si è ancora completamente sazi è un metodo antico e ancora valido. Variare la dieta, preferendo gli alimenti di stagione ne è un altro.
Più tecnicamente posso consigliarvi un'indagine alimentare con un professionista esperto, vi potrà permettere di scoprire se state assumendo la giusta quantità di calorie e se sono presenti nella vostra alimentazione tutti i nutrienti di cui avete bisogno. 



4) Verdure: sempre nei pasti principali.
Contengono poche calorie, le fibre in esse contenute in fase digestiva aumentano la massa del bolo alimentare favorendo la sazietà e velocizzando il transito intestinale.
Rendono inoltre l'assimilazione del pasto stesso più graduale e addirittura riescono a non far assorbire circa il 20% delle calorie degli altri alimenti presi insieme, pertanto vi consiglio, anche se so che reperimento e preparazione non sono sempre facili (specie se si mangia fuori casa), di fare in modo che siano sempre presenti a pranzo e a cena.
Cosa chiedere di più? tanti minerali e antiossidanti!



5) Frutta: ne’ poca ne’ troppa!
Ricca di vitamina C e di fibra, non se ne puo' fare a meno, consiglio almeno un paio al giorno anche nelle diete più rigide. 
Ma può essere assunta a volontà? assolutamente no! La frutta contiene un quantitativo considerevole di calorie sotto forma purtroppo di zuccheri semplici, il cui fabbisogno per il nostro organismo è relativamente ridotto (10-15% circa).
In una mela o una pera ad esempio è contenuto l'equivalente di un cucchiaio e mezzo di zucchero da cucina.
Quando inizia ad essere troppa? è difficile stabilire un parametro unico per tutti, in generale posso consigliare di non superare i 600 g. giornalieri (circa 4 pezzi).



6) Proteine: almeno un secondo al giorno, ma mai eccedere!
Il fabbisogno giornaliero di proteine nobili va sempre soddisfatto, quindi almeno un secondo al giorno. Possiamo anche dividerlo nei due pasti principali, ma in questo caso, attenti alla porzione!
Se non siete vegetariani le fonti animali sono quelle principali, ma non è vero che non fanno ingrassare e che come alcuni dicono, sono solo nutrimento per il muscolo. In realtà alle proteine animali, salvo poche pietanze più magre, sono associate quantità di grassi rilevanti. In un'orata di mezzo chilo ad esempio è presente l'equivalente in grassi di quasi 2 cucchiai d'olio, certo sono grassi prevalentemente omega-3, ma pur sempre calorici.
Esagerare non è quindi consigliabile, tanto più che lo smaltimento di porzioni eccessive può affaticare fegato e reni. 
Per le fonti animali inoltre il rischio oncologico a lungo termine non è da trascurare.



7) Bevande: bere tanto, ma ridurre al minimo gli zuccheri semplici.
Bere tanto, quante volte lo avete sentito? non starò qui a ripetervelo ancora, ma riducete al minimo gli zuccheri semplici delle bevande che assumete! Attenzione quindi a bevande gassate e zuccherate, succhi vari, energizzanti e allo zucchero che aggiungiamo in caffè, thè e tisane.



8) Dolci, fritture e condimenti ipercalorici non devono essere la regola, ma l'eccezione!
I dolci, le fritture, i condimenti più calorici, vanno evitati? certo che no, è solo l'abuso di questi a portare eccesso di peso e tutti i problemi che ne conseguono. Come regolarsi? non devono essere la regola, ma l'eccezione. 



9) Praticare attività fisica, senza integrare più del necessario l'introito calorico.
L'attività fisica è indispensabile per il nostro benessere. Migliora l'aspettativa nonchè la qualità della vita.
Muscoli allenati ci fanno sentire meglio e consumano più calorie, ma attenzione, il corpo umano è sempre molto economico nei suoi consumi. A fronte di allenamenti anche estenuanti la quantità di alimenti che possiamo aggiungere alla nostra dieta risulta spesso limitata. Non abusate quindi di tutti quegli integratori spesso inutili, che ci fanno sì sentire subito melgio dal punto di vista energetico, ma solo perchè ricchi di zuccheri e che compensano e a volte superano le calorie così faticosamente spese.



10) Per il mantenimento? Imparate a cucinare!
Se il vostro motto è "più condito è, più buono è" allora il vostro palato non dei più raffinati. Chi pensa che per rendere un alimento saporito in cucina bisogna per forza usare una discreta quantità di condimenti allora non è un cuoco completo!
Le moderne tecniche di cucina ci permettono di insaporire al meglio gli alimenti anche con condimenti minimi.
Padelle e teglie  antiaderenti o in ceramica, vaporiere, sottovuoto, vaporizzatori per l'olio rendono semplice il preparare pietanze succulente a ridotto contenuto calorico.
Invito tutti solo a fare attenzione ai tempi di cottura, cotture eccessive denaturano i nutrienti e spesso producono radicali liberi così nocivi per l'invecchiamento cellulare.
Con le giuste conoscenze e un po' di pratica e attenzione, anche a casa si può mangiare tutti i giorni come se si fosse al ristorante, ma senza rischi per la linea ne per la salute, ed allora anche il mantenimento del peso corporeo che a tanti sembra così difficile sarà un'esperienza felice!



Se volete approfondire l'argomento ed iniziare una sana e corretta alimentazione, contattatemi per una visita in studio o una consulenza nutrizionale a distanza.

Buona dieta a tutti!

Dr. Davide Bianchini

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.
Segui anche il nostro blog http://dietabianchini.blogspot.it tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su studiodavidebianchini@gmail.com  o al 3496188000.


Macrolibrarsi.it presenta il DVD: Il Potere del Cibo

93 commenti:

  1. almamuilinda@hotmail.it
    Grazie

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. eccomi dottore,
    gradirei molto avere il suo ebook
    luisa.reali@fidc.it

    RispondiElimina
  4. barbara72g@gmail.com
    grazie

    RispondiElimina
  5. Grazie Dottore, gradirei il suo ebook!

    ncasazza@Hotmail.it

    RispondiElimina
  6. harryharry366@gmail.com
    pako_1982@hotmail.it

    RispondiElimina
  7. morisco.antonietta@virgilio.it

    RispondiElimina
  8. pamela.denuocio@gmail.com

    Grazie dottore.

    RispondiElimina
  9. renaclio2@alice.it

    Grazie mille!!

    RispondiElimina
  10. Roby86roma@libero.it

    Grazie

    RispondiElimina
  11. Grazie dottore,
    gradirei anch'io ricevere il suo ebook!
    zambellipaola@libero.it

    RispondiElimina
  12. Gentlematt87@gmail.com. grazie mille

    RispondiElimina
  13. Buona sera dottore. Se fosse possibile vorrei ricevere il suo e-book. Grazie. gaevitale@hotmail.com

    RispondiElimina
  14. marghig97@gmail.com

    RispondiElimina
  15. adieni@alice.it

    grazie anticipatamente

    RispondiElimina
  16. ivana_buongiorno@yahoo.it

    RispondiElimina
  17. Mtv88@live.it
    Gradirei il suo ebook. Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  18. adele.pugliese@live.it

    RispondiElimina
  19. abramoditutto@live.it

    Grazie

    RispondiElimina
  20. xpaul@inwind.it
    Grazie

    RispondiElimina
  21. ct.grafica@gmail.com
    grazie mille

    RispondiElimina
  22. fdoni7@yahoo.it
    Grazie

    RispondiElimina
  23. do.c@email.it

    grazie

    RispondiElimina
  24. sonia_muraca89@hotmail.it
    Grazie :)

    RispondiElimina
  25. mimiele@tiscali.it
    Grazie !

    RispondiElimina
  26. luca.vender@gmail.com

    la ringrazio :)

    RispondiElimina
  27. Gallian.alessandra95@gmail.com

    Grazie mille:)

    RispondiElimina
  28. naztermar@libero.it
    Grazie

    RispondiElimina
  29. Interessante. Grazie mille! Se fosse possibile avere l'ebook, la mia mail è flaviospeed@hotmail.com. Grazie ancora!

    RispondiElimina
  30. ndina14@libero.it
    La ringrazio!

    RispondiElimina
  31. jleniavarchetta@alice.it
    Grazie.

    RispondiElimina
  32. Grazie. Gradirei il Vs ebook grazie mille
    tanesedani@alice.it

    RispondiElimina
  33. Grazie, gradirei ricevere il suo ebook.
    la mia mail è: laura@graficalm.it
    Grazie ancora!

    RispondiElimina
  34. Grazie doc,gradirei approfondire con il suo ebook: grigio.ferro@libero.it

    RispondiElimina
  35. marcellacadau@gmail.com
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  36. Buonasera, sono molto interessata: fataignorante4@hotmail.com

    RispondiElimina
  37. Grazie molto interessante.
    Gradirei approfondire con il suo ebook :-)
    cristina.damiani@libero.it

    RispondiElimina
  38. lumaca.lucav@libero.it
    Grazie

    RispondiElimina
  39. ben' visto tute queste ottime e salutare informazioni graderei senz'altro il suo e-book : jcdrec@hotmail.it

    RispondiElimina
  40. ancabobolove@yahoo.com
    grazie!!!

    RispondiElimina
  41. miki30@hotmail.it , grazie !

    Michele

    RispondiElimina
  42. Visti i problemi intestinali che sto avendo ultimamente mi sarebbe molto utile il suo e-book. Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  43. Grazie molto interessante.
    Gradirei approfondire con il suo ebook

    bgrss@libero.it

    RispondiElimina
  44. Vorrei seguire un'alimentazione sana, corretta e riuscire a metterla in pratica. Un'educazione alimentare al passo coi tempi...
    Gradirei ricevere il suo ebook, dottore. La ringrazio molto.
    camillacattaneo@yahoo.it

    RispondiElimina
  45. Grazie Dottore Bianchini, dopo tutti i problemi intestinali che ho avuto mi farebbe davvero comodo. davidebologna@hotmail.it

    RispondiElimina
  46. SIMBAA@LIVE.IT
    GRAZIE

    RispondiElimina
  47. Salve dottore, mi piacerebbe ricevere il suo ebook. Grazie mille
    annabarbieri79@yahoo.it

    RispondiElimina
  48. Angiuontheroad@gmail.com

    RispondiElimina
  49. Interessante writetolida@yahoo.it

    RispondiElimina
  50. Gradirei moltissimo il suo ebook
    sippo9722@live.it
    giovanni9722@live.it

    RispondiElimina
  51. Gradirei il suo ebook
    rosanna.deiana@email.it

    RispondiElimina
  52. Gradirei il suo libro. Ottimo articolo
    agosilvestri90@hotmail.it

    RispondiElimina
  53. Gradirei avere il suo Ebook :)

    Francescafuccio92@gmail.it

    RispondiElimina
  54. Grazie per le utili informazioni e
    per l'opportunità di approfondire col suo ebook.
    Giuseppe.

    giunkho@yahoo.it

    RispondiElimina
  55. olgavaleriano@libero.it

    RispondiElimina
  56. sere89xx@hotmail.it

    Grazie!

    RispondiElimina
  57. Matteo.raiano@live.it
    grazie

    RispondiElimina
  58. Gradirei ricevere il suo ebook
    nicole_123@hotmail.it
    Ringrazio molto!

    RispondiElimina
  59. acquachiara31@libero.it

    RispondiElimina
  60. Gradirei avere anch'io il suo Ebook. Grazie mille!
    elyanto2013@gmail.com

    RispondiElimina
  61. scilla78@hotmail.com
    Gradirei ricevere il Suo e-book.
    Grazie, cordiali saluti.

    RispondiElimina
  62. c.presutto@alice.it
    Gradirei ricevere il Suo e-book
    Grazie
    Cordiali saluti

    RispondiElimina
  63. scriviafilippo@hotmail.it

    Gradirei ricevere il Suo e-book.
    Grazie, cordiali saluti.


    RispondiElimina
  64. Bell'articolo! Può mandarmi l'e-Book? Grazie!
    leti.pinguino 92@gmail.com

    RispondiElimina
  65. bello l' articolo può mandare anche a noi l' e-book? Grazie
    lalla69mongy@alice.it

    RispondiElimina
  66. moniab27@gmail.com

    RispondiElimina
  67. Posso avere anche il suo e-book? Grazie!
    fioralb@libero.it

    RispondiElimina
  68. agargiulo27@gmail.com
    vorrei il suo ebook grazie in anticipo

    RispondiElimina
  69. Potrei anche io beppe.laghezza@alice.it ---GRAZIE

    RispondiElimina
  70. vorrei avere anche io il suo e-book
    monica_h@live.it
    grazie

    RispondiElimina
  71. Articolo interessantissimo! Gradirei ricevere il Suo ebook! tina260992@gmail.com

    RispondiElimina
  72. Alessia.forma@libero.it

    RispondiElimina
  73. Se fosse ancora possibile piacerebbe anche a me ricevere l'ebook!
    sabraina88@hotmail.it. Grazie mille.

    RispondiElimina
  74. Desidererei se possibile avere il vostro ebook. Vi ringrazio infinitamente.
    mirella.zampolli@libero.it

    RispondiElimina
  75. dodo35@excite.it
    grazie

    RispondiElimina
  76. Articoli interessanti, sarebbe gradito il suo ebook, gocchipinti@tin.it

    RispondiElimina
  77. articolo moolto interessante. Anch'io gradirei leggere il suo ebook!
    samandrea186@gmail.com
    grazie

    RispondiElimina
  78. lucasciancalepore@libero.it

    RispondiElimina
  79. silviabarly@gmail.com

    RispondiElimina
  80. giusy_spinello@yahoo.it
    grazie vorrei ricevere l e book

    RispondiElimina
  81. Interessante..gradirei leggere il suo ebook
    Grazie anticipatamente
    Pukka1987@yahoo.it

    RispondiElimina
  82. molto interessante attendo fiduciosa il suo e-book
    Grazie

    RispondiElimina
  83. giuliodellaquila@gmail.com

    RispondiElimina
  84. a.pichierri@libero.it

    grazie dottore e complimenti

    RispondiElimina
  85. Spero sia ancora possibile avere il suo ebook! Il mio indirizzo è ale.colli@tin.it

    grazie mille!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima