Inserisci Menù

venerdì 19 ottobre 2012

Curare l'influenza con l'alimentazione


Ormail il freddo è alle porte e con esso anche il rischio influenza.
Ed è proprio per questo che oggi vogliamo darvi dei consigli su come curare l'influenza con l'alimentazione.

Un pò tutti conosciamo il detto "Una mela al giorno leva il medico di torno" ed in effetti gli antichi la sapevano lunga in termini di rimedi naturali.




Secondo recenti studi sembra che l'influenza sia causata dalla mancanza di vitamina D che porta ad un abbassamento delle difese naturali del nostro fisico e permette così di contrarre il virus dell’influenza e quindi l’insorgenza di malanni cosidetti della stagione fredda. 
Sembra infatti che non sia il freddo il primo responsabile di queste malattie, ma l’assenza del sole che bloccherebbe la produzione del nostro corpo di vitamina D. 


Questa vitamina la si trova principalmente nell’olio di fegato di merluzzo, nel salmone, nelle aringhe e nel pesce grasso in genere, nel latte e nelle uova e verdure a foglia verde, in inverno consumatela anche cruda. 
Quindi vi consiglio di bere il latte tutte le mattine, di mangiare pesce 3 volte a settimana e le uova 2 volte a settimana e frutta e verdura verdi tutti in giorni, sia cotta che cruda.


Bisogna dire, però, che la vitamina D, per essere utile, deve essere attivata dal sole, quindi che fare? 
Durante l’inverno, dunque adottate questi rimedi naturali, consumando il più possibile questi alimenti, magari rinforzateli con qualche capsula di olio di fegato di merluzzo, e state al sole più che potete, quando esce basta esporre anche solo il viso, attenzione però usate comunque un buon solare per evitare scottature e copritevi bene per evitare colpi di freddo dovuti al vento.


Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.


Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su studiodavidebianchini@gmail.com  o al 3496188000.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima