Inserisci Menù

martedì 18 settembre 2012

La giusta motivazione per non abbandonare una dieta


Il successo di qualunque dieta non dipende da combinazioni miracolose di alimenti o da chissà quali meccanismi metabolici, ma nella maggioranza dei casi è una questione di motivazione e di costanza.

Dietro i “non riesco” si celano quasi sempre dei “non voglio”, che nascondono una mancanza di motivazione, magari aggravata da “nemici interni” come pessimismo e scarsa autostima.

La sfiducia verso sè stessi non produce un cambiamento di vita, ma ispira una sensazione di sconfitta. Quanto piu' ci si sente inaccettabili, meno possibilita' di cambiare si hanno.



Abbiamo bisogno di “star bene” con noi stessi per poter cambiare.

“Star bene” vuol dire” voler il meglio per noi stessi” ed adottare strategie che preservino lo stato di benessere.

La dieta non deve esser vissuta come una punizione, ma come buona abitudine che ci farà vivere meglio e più a lungo.

Tuttavia il sol pensiero di “esser a dieta” genera spesso tristezza e malcontento.

I pensieri negativi (oh no da domani non potrò più mangiare nulla….), devono invece evolversi in positività e grinta (da domani starò meglio, avrò più energia, imparerò a conoscere meglio il mio corpo, sarò felice!).


Il successo di una dieta non è prodotto unicamente dalla “strategia alimentare”; la chiave è convincere sé stessi a seguirla.

Fondamentale è comprendere il perché è così difficile portare il progetto a termine.

Il nostro rapporto con il cibo è spesso confusivo e vissuto con ansia.

Quando ci si siede a tavola si dovrebbe riuscire a percepire lo stimolo corporeo della fame reale e quando la si lascia, bisognerebbe aver soddisfatto tale stimolo, con una piacevole sensazione di pienezza.


Non passare le tue giornate lottando contro il desiderio di mangiare, ma mangia per fame, fermandoti a sazietà e muovendoti per piacere.

Impara a mangiare come se fossi già magro, coltiva la libertà di mangiare ciò che vuoi ed impara ad ascoltare il tuo corpo, riconoscendone i segnali.

Buon senso e poche e non ingabbianti regole alimentari saranno la chiave del tuo successo.

Leggi anche: "Dieta e approccio mentale parte 1" e "Dieta e approccio mentale parte 2".

Dott.ssa Raffaella Orlando (psicologa)


Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.
Segui anche il nostro blog http://dietabianchini.blogspot.it tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su studiodavidebianchini@gmail.com  o al 3496188000.

1 commento:

  1. Hey there! Someone in my Facebook group shared this website with us so I came
    to check it out. I'm definitely enjoying the information. I'm bookmarking and will be tweeting
    this to my followers! Excellent blog and terrific
    style and design.
    Also visit my webpage - africanmango

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima