Inserisci Menù

mercoledì 29 agosto 2012

La mia dieta in vacanza: come tornare dalle ferie non ingrassati!


Dopo il racconto della mia vacanza ad Istanbul,descritto in maniera dettagliata da Anna, oggi voglio descrivervi invece cosa ho preferito mangiare nella mia vacanza di mare a Bodrum.

Quando sono giunto a Bodrum per una vacanza di mare quest'estate, non era certo mia intenzione dimagrire, ma mi sono comunque impegnato per mantenere il peso della partenza, che per quanto basso, mi fa sentire bene, ma soprattutto volevo sapere cosa si prova a moderarsi anche quando si è in vacanza, visto che ho consigliato di farlo a tutti i miei pazienti nonché agli amici che mi seguono on-line.


Per necessità agonistiche ho acquisito il piacere per il salato anche a colazione, questo mi ha permesso di variare molto a colazione, potendo usufruire di un buffet di tipo internazionale, carente in verità proprio sui dolci. Quindi la frutta sempre presente, e poi a scelta, una crepes con zucchero di canna o una tazza di cereali misti con latte. In alternativa uova in padella o alla coque, salumi magri, verdure poco condite e dal sapore leggero come pomodori e  insalata. Tanta acqua da bere e via al mare, uno dei più belli che abbia mai visto.


In Turchia le zone balneabili sono delimitate da boe, come la corsia di una piscina, per proteggere i bagnati dai tanti caicchi che giravano di continuo. Ovviamente io le ho sfruttate per contare "le vasche" che facevo ogni giorno!


Per non appesantirmi a pranzo optavo per un piccolo panino o un trancio di pizza, o se c'era la possibilità di assaggiare qualche specialità locale, ne approfittavo ovviamente.
Nel pomeriggio portavo con me sempre qualche snack, acquistato in loco, vi meraviglierà  scoprire quale varietà di snack integrali e ricchi in fibre ci sono lì.


A cena, ho preferito non usufruire sempre del buffet dell'albergo, sia perché è un sistema che porta ad esagerare con le porzioni, sia perché amo provare i ristorantini del posto, come cucinano e che atmosfera si respira. Spazio quindi ai tanti ristoranti di mare, con il pescato del  giorno davvero freschissimo in esposizione, alla cucina turca con la sua  carne alla griglia o a quella ottomana con i suoi piatti unici.





Nelle cene a buffet invece preferivo sempre scegliere il piatto fresco, quello che il giorno prima non c'era, evitando quelli troppo elaborati, spesso preparati con le rimanenze. Una porzione di  secondo normale e  tante verdure di accompagnamento dove mi sono davvero sbizzarrito, melanzane arrostite, con pomodorini, peperoni ripieni, fagiolini con pomodorini e cipolline, zucchine, barbabietole, insalate di ogni genere, trovare tutto pronto e non doverle lavare, preparare e cucinare è davvero fantastico!


Come carboidrati, piuttosto che il pane, molto tenero lì a Bodrum, preferivo una piccola porzione di riso, dato che lì utilizzano tante qualità diverse con ricette davvero gustose, con piselli e patate, al sugo, con il pollo, con verdure miste…

Finire con un piccolo dolcino, delle dimensioni della nostra piccola pasticceria, ogni sera uno diverso, mi ha permesso di scoprire che hanno copiato la nostra amata caprese, ma non temete, la loro è molto più grassa ed umida, non regge il confronto, nè come sapore, nè come fragranza, nè come leggerezza, calorica e digestiva.


Io ho messo poco meno di un chilo in 15 giorni, e voi?

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.
Segui anche il nostro blog http://dietabianchini.blogspot.it tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su studiodavidebianchini@gmail.com  o al 3496188000.

Dr. Davide Bianchini

2 commenti:

  1. Cristina Basso29 agosto 2012 10:57

    Caro Davide ....bellissimo questo post....ti volevo informare che seguendo i tuoi preziosissimi consigli ..quindi mangiando bene ..sono addirittura dimagrita un po'.....

    RispondiElimina
  2. Cristina che splendida notizia che mi dai, ne sono davvero felice, a presto, Davide.

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima