Inserisci Menù

martedì 28 agosto 2012

La dieta post vacanze: come recuperare velocemente?


Siete tornati da una bellissima vacanza rigenerati, rilassati e pronti ad affrontare una nuova stagione? Dopo tour, escursioni, mare, relax e buone degustazioni il giro vita si è un po’ “allentato”?
Quale momento migliore per rimettersi subito in forma e perdere qualche chiletto preso? Soprattutto se avete ancora qualche giorno di ferie!

Cene, cenette e aperitivi fuori casa sono tanto gradevoli, ma possono portare ad accumulare oltre a qualche chilo di troppo anche molte tossine in più, che ci fanno sentire stanchi, gonfi e fiacchi. Questo, unito alla “depressione” post vacanza può trasformarsi in uno stato di malessere generale che non vale davvero la pena sentire.



Dedichiamoci allora a noi stessi e regaliamoci una settimana di benessere, fatta di cibi sani e attività fisica.
Camminare almeno 30 minuti al giorno è una cosa che dovremmo fare sempre, ora, soprattutto se siete ancora in ferie, approfittatene per andare un po’ in bici o a nuotare, o un po’ di footing nelle ore meno calde, vi sentirete subito meglio.

E la dieta?
Prediligete alimenti di facile digeribilità, una colazione quindi con frutta o una spremuta o centrifugato e se avete ancora fame dei cereali misti anche con frutta secca (mandorle, noci).


Gli spuntini potrete farli sempre con frutta, ma senza esagerare con le quantità.
A pranzo un primo piatto con pasta o riso integrale o semi-integrale, abbinato a tante verdure di stagione.
A cena un secondo piatto magro, pesce o carne bianca, tanta verdura di stagione e qualche crostino integrale, o pane tostato, o qualche galletta.
Bevete tanta acqua, almeno 2 litri, magari aiutandovi con qualche tisana depurativa che si puo' bere anche fresca.

Limitate i caffè ed i thè, soprattutto nelle prime ore del giorno e dal tardo pomeriggio in poi.
Due o tre cucchiai di olio extravergine di oliva come condimento non devono mai mancare.


Moderate le porzioni, per sentirsi bene non è utile eliminare totalmente le pietanze dalla dieta, ma assumerne una quantità moderata.
In questo modo il nostro organismo non accumulerà ulteriori tossine e sarà agevolato nello smaltimento di quelle presenti nei tessuti.

La digestione sarà leggera ed il senso di pesantezza e gonfiore andranno via.
Le piccole porzioni faranno si che il nostro organismo consumi il grasso in eccesso recentemente accumulato.


Non aver eliminato totalmente i nutrienti dalla dieta farà in modo che vengano consumati oltre ai tessuti magri, solo le cellule più vecchie e danneggiate e non quelle sane, favorendo la rigenerazione dei tessuti e lo stato di benessere.
Fatelo per voi stessi, come se l'ultima parte della vacanza fosse stata in un centro benessere.


Fate diventare la vostra casa una spa e coccolatevi, vi farà bene.


Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Dieta e Nutrizione Dr. Bianchini” ed al nostro profilo "DrBianchiniD" su Twitter.

Se vuoi ricevere una consulenza nutrizionale personalizzata contattaci su studiodavidebianchini@gmail.com  o al 3496188000.

Buona dieta a tutti,
Dott. Davide Bianchini.


2 commenti:

  1. Ottimi consigli! Cercherò di seguirli per smaltire questi chiletti di troppo presi in vacanza! Grazie!

    RispondiElimina
  2. Dottore io sto seguendo tutti i suoi consigli ma da quando sono tornata dalle vacanze ho la pancia gonfia e non riesco a smaltirla! Cosa a
    Devo fare? Grazie A.

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento. La risponderemo quanto prima